Onda Libera

Mascherine: morti due ragazzini cinesi! Avv. Devetag “Oggi civiltà che odia i bambini”. Dr. Speciani (Presidente medici AMPAS): “Stiamo creando degli spostati con danni psicologici inenarrabili”

In Cina due ragazzini di 14 e 15 anni sono morti a scuola per un arresto cardiaco improvviso durante l’ora di educazione fisica. Entrambi indossavano la mascherina. Studi scientifici accreditati dimostrano come l’uso delle mascherine in età pediatrica sia, invece che un presidio di sicurezza, un pericoloso veicolo di contagio. Non solo, le mascherine causerebbero gravi crisi respiratorie, mal di testa, ipossia e ipercapnia. Da queste evidenze è partita l’azione dell’avvocato Alessandra Devetag, membro del Coordinamento internazionale Associazioni per la tutela dei Diritti dei minori. L’avvocato ha inviato una lettera ai vari soggetti competenti, fra questi il ministro della Salute e dell’Istruzione, per fare chiarezza sulla delicata questione. Con lei ad intervenire su #Byoblu24 è anche il Presidente dei medici Ampas, Luca Speciani, firmatario della lettera contro l’obbligo dell’uso delle mascherine in età pediatrica: “È proprio a quell’età che si impara a costruire i contatti umani; che cosa gli insegniamo ai nostri bambini invece? Il pericolo del contatto. Stiamo creando degli spostati con danni psicologici inenarrabili, e per cosa?”. Per l’avvocato Devetag quella di oggi è: “Una civiltà che odia i bambini, un campanello d’allarme al quale va posto immediatamente rimedio prima che sia troppo tardi”. #Byoblu24
https://www.byoblu.com/2020/05/29/il-pericoloso-obbligo-delle-mascherine-ai-bambini-gli-studi-dimostrano-i-rischi-alessandra-devetag-luca-speciani-byoblu24/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *